Skip to content

Circolazione dei titoli di credito

Distinguiamo tra titolare del diritto cartolare che è il proprietario del titolo, e il legittimato all'esercizio del diritto cartolare che è chi possiede il titolo nelle forme prescritte dalla legge.Circolazione regolare: il titolo viene trasferito dall'attuale proprietario ad un altro soggetto in forza di un valido negozio di trasmissione; trova applicazione il principio consensualistico;
l'investitura del prenditore nel possesso è necessaria solo per l'attribuzione della legittimazione all'esercizio del diritto.
Circolazione irregolare: si ha quando la circolazione del titolo non è sorretta da un valido negozio di trasferimento:

-il possessore del titolo non acquista la proprietà dello stesso nè la titolarità del diritto
ma solo la legittimazione di fatto all'esercizio del diritto e la possibilità di far circolare il titolo
-il soggetto spossessato può esercitare azione di rivendicazione nei confronti del
possessore attuale e se si tratta di titoli all'ordine o nominativi può avvalersi della procedura di ammortamento
-nel caso di acquisto del titolo: si applica il principio dell'autonomia in sede di circolazione: il proprietario del titolo non può esercitare azione di rivendicazione: da parte di terzo in buona fede; secondo le leggi che presiedono alla circolazione; in base a negozio idoneo a trasferire la proprietà.
La circolazione dei titoli varia a seconda che si tratti di titoli al portatore o di titoli all'ordine.
Nel primo caso sono tali gli assegni bancari, le azioni di risparmio, le obbligazioni di società, sono tali quelli che recano la clausola "al portatore", circolano mediante la consegna del titolo ed il possessore è legittimato all'esercizio del diritto cartolare in base alla sola esibizione del titolo al debitore.
Nel secondo caso sono tali gli assegni bancari o circolari, la cambiale; sono titoli intestati ad una persona determinata e circolano mediante la consegna del titolo e la girata.

di Alexandra Bozzanca
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.