Skip to content

Differenze tra Turismo e altri settori economici


il consumatore turista è eterogeneo, come eterogeneo è il bene oggetto del consumo turistico: questo è un bene composito, formato da beni di mercato e beni non di mercato. Anche la domanda è un aggregato disomogeneo: da un punto di vista oggettivo, ci sono al suo interno rapporti di complementarità, di sostituibilità e di indipendenza, mentre da un punto di vista soggettivo ci troviamo di fronte a un experience good. Per questo è diverso dagli altri settori economici: non esiste il turista tipo (ma una molteplicità di soggetti), non esiste il bene turismo (ma una pluralità di beni turistici con caratteristiche differenti) e non esiste il mercato turistico (ma tanti mercati quanti sono le combinazioni tra domanda e offerta turistiche).
Tratto da I CONCETTI CHIAVE DELL'ECONOMIA DEL TURISMO di Elisabetta Pintus
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Ergonomia

L'ergonomia è la disciplina che studia la migliore integrazione tra lavoro umano, macchina e ambiente di lavoro, finalizzata al maggior rendimento del lavoro stesso. In questi appunti ci si concentrerà sulle modalità di applicazione di questa disciplina.