Skip to content

La legittimazione dei diritti inerenti al titolo

Può essere attiva o passiva. Si parla di legittimazione attiva quando il possessore qualificato del titolo può far valere il diritto cartolare nei confronti del debitore senza dover provare il valido acquisto della proprietà del titolo e il conseguente acquisto della titolarità del diritto. Invece si parla di legittimazione passiva quando il debitore che senza dolo o colpa grave adempie la prestazione nei confronti del possessore, è liberato anche se questi non è titolare del diritto.

di Alexandra Bozzanca
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.