Skip to content

Esempi di analisi secondo il modello multidimendsionale

ANALISI DELLE VENDITE (OPERATORE COMMERCIALE) - FATTO : vendite dei prodotti, giornaliere, per punto vendita
- MISURE : quantità venduta, incasso, conteggio dei clienti
- DIMENSIONI : prodotto, tempo, punto vendita
- GERARCHIE : prodotti [reparto, articolo, prodotto], tempo [anno, mese, giorno], punti vendita [località, negozio]
ANALISI DELLE TELEFONATE (OPERATORE TELEFONICO)
- FATTO : telefonata
- MISURE : durata, costo (valori che stanno all’interno del cubo)
- DIMENSIONI : chiamante, chiamato, tariffa, tempo (lati del cubo)
- GERARCHIE : il chiamante lo posso visualizzare in termini di [località, chiamante], chiamato [località, chiamato], la tariffa può essere visualizzata in termini di [contratto, tariffa], tempo [bim., giorno, ora]

ESEMPIO: SCHEMA A STELLA
Schema a stella (star) associato alla tabella dei fatti riferita alle transazioni di vendita (le “vendite” sono il “fenomeno” da analizzare):



Per progettare un modello multidimensionale si utilizza questo schema. Lo schema a stella prevede che la tabella dei fatti, è collegata alla tabella delle dimensioni. Nella tabella dei fatti ci sono le vendite, le misure (quantità e prezzo) e poi ci sono i puntatori alle tabelle che rappresentano le dimensioni delle analisi (clienti, prodotto, fornitore, tempo). Questi puntatori puntano a delle tabelle che avranno un unico attributo se non ho gerarchie, se invece ho definito delle gerarchie avranno più attributi.
Il prodotto è strutturato secondo una gerarchi che prevede l’articolo, il genere e il reparto. Il tempo ha una gerarchia propria: anno, trimestre, mese, settimana, giorno.

ESEMPIO: SCHEMA A FIOCCO DI NEVE
Quando le tabelle delle dimensioni risultano collegate ad altre tabelle delle dimensioni si parla di schema a fiocco di neve (snowflake):



ESEMPIO: SCHEMA A GALASSIA
Un data warehouse è normalmente costituito da numerose tabelle dei fatti collegate a tabelle delle dimensioni, a loro volta collegate ad altre tabelle delle dimensioni. Quest’ultimo tipo di schema viene detto schema a galassia (galaxy):



di Valentina Minerva
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.