Skip to content

Nozione e caratteri essenziali dell'assegno bancario

L'assegno bancario è un titolo di credito che contiene l'ordine incondizionato diretto ad una banca di pagare a vista una somma determinata all'ordine di una determinata persona o la portatore.
Funzione tipica dell'assegno bancario è quella di consentire l'utilizzazione di somme disponibili presso una banca per effettuare pagamenti a terzi, evitando l'utilizzo materiale del denaro.
L'assegno bancario è redatto dal traente su appositi moduli prestampati fornitigli dalla banca e ha la stessa struttura della cambiale tratta. Figurano tre persone: il traente, che dà l'ordine di pagamento alla banca; la banca-trattaria alla quale l'ordine di pagamento è rivolto; il prenditore dell'assegno.
Diversa è però la funzione tipica dei due titoli: mentre l'assegno bancario è uno strumento di pagamento, la cambiale tratta è uno strumento di credito.
Nell'assegno bancario, trattatario può essere solo una banca. Non può essere accettato dalla banca trattaria ed è sempre pagabile a vista.

Tratto da DIRITTO COMMERCIALE di Alexandra Bozzanca
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Diritto dell'Impresa

Appunti esaustivi per l'esame di - Diritto Commerciale - Vengono affrontati e definiti i temi dell’Impresa, della pubblicità, dell’azienda, del diritto d’autore e della concorrenza.