Skip to content

Il profilo soggettivo dell’operazione rilevante ai fini IVA

In base a quanto stabilito dall’art. 1 d.p.r. 633/72, il secondo requisito in presenza del quale una determinata operazione (sia essa una cessione di beni ovvero una prestazione di servizi) rientra nel campo di applicazione del tributo attiene alle caratteristiche del soggetto che le pone in essere: infatti, l’operazione deve essere realizzata nell’ambito dell’esercizio di impresa ovvero di arti e professioni.
I successivi artt. 4 e 5 d.p.r. 633/72 hanno cura di specificare cosa debba intendersi ai fini IVA per esercizio di imprese ed esercizio di arti e professioni.
Siffatte disposizioni hanno una duplice finalità: quella, innanzitutto, di stabilire a quali condizioni siamo in presenza di una attività di impresa, ovvero artistica e professionale; e quella di enucleare talune peculiarità nel trattamento IVA delle operazioni medesime.
Infatti, la circostanza che l’operazione sia posta in essere da soggetti rientranti nell’una piuttosto che nell’altra categoria rileva, in primo luogo, per quanto riguarda la cessione gratuita di beni e la loro destinazione a finalità estranee all’esercizio dell’impresa e, d’altra parte, vale a differenziare gli obblighi formali e strumentali e le modalità di accertamento.
Deve sin d’ora chiarirsi che il requisito soggettivo non è richiesto per l’assoggettamento all’IVA di talune operazioni: l’art. 12 d.p.r. 633/72, in specie, dichiara espressamente imponibili le importazioni da chiunque effettuate, mentre l’art. 38 d.l. 331/93 gli acquisti intracomunitari.
Tali disposizioni rispondono alla necessità di chiudere il sistema IVA assicurando, sempre e comunque, l’apprensione in via definitiva del gettito da parte dell’erario ed evitando, nella specie, che il meccanismo per il cui tramite si svolgono gli acquisti intracomunitari valga ad escludere siffatta definitiva acquisizione dell’imposta quante volte il passaggio del bene avvenga dallo Stato di provenienza allo Stato di destinazione.
di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.