Skip to content

IVA: obblighi formali e strumentali per le imprese

Il meccanismo applicativo dell’IVA si compendia di una serie articolata di obblighi formali e strumentali, gravanti su coloro i quali intendono avviare un’attività generativa di operazioni imponibili e collegati sia alle singole operazioni poste in essere, sia all’insieme di dette operazioni realizzate in un determinato arco temporale.
Al proposito, occorre rilevare come chi voglia intraprendere una attività di impresa o l’esercizio di un’arte o di una professione da rappresentare entro 30 giorni all’ufficio dell’Agenzia delle entrate competente in base al proprio domicilio fiscale una dichiarazione cosiddetta di “inizio attività”, così da ricevere l’attribuzione di un numero di partita IVA che lo identifichi in tutto lo svolgimento dell’attività.
Per quanto riguarda, poi, gli obblighi connessi all’effettuazione della singola operazione, l’art. 21 d.p.r. 633/72 dispone che per ciascuna operazione imponibile, non imponibile o esente deve essere emessa una fattura, la quale deve indicare:
a. le generalità dei soggetti tra i quali l’operazione è conclusa, con specifica indicazione del numero di partita IVA del cedente o del prestatore;
b. la natura, la quantità e la qualità di beni o servizi costituenti l’oggetto dell’operazione;
c. il corrispettivo e gli altri dati necessari per la determinazione della base imponibile (ivi compreso il valore normale dei beni ceduti a titolo di sconto, premio o abbuono);
d. l’aliquota e l’ammontare dell’imponibile e dell’imposta.
Tale documento deve essere emesso in duplice esemplare, uno degli esemplari del essere trattenuto dal cedente o prestatore e l’altro consegnato o spedito all’altra parte.
La fattura relativa ad operazione per la quale non è dovuta l’imposta deve recare l’indicazione che trattasi di operazione non soggetta, non imponibile o esente con la menzione della relativa norma.
di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.