Skip to content

L'assegno bancario e le sue analogie con la cambiale tratta

È un titolo di credito che contiene l'ordine diretto ad una banca (trattaria) di pagare a vista una somma determinata a favore di un terzo (prenditore), al suo ordine, o al portatore (R.D. 21 dicembre 1933 n. 1736).
L'assegno può essere emesso anche all'ordine dello stesso sottoscrittore (traente) e da questi riscosso direttamente, o girato a terzi.
Analogie dell'assegno bancario con la cambiale tratta:
-ha la stessa struttura della cambiale tratta
-è  un titolo di credito astratto, formale, esecutivo
-incorpora una pluralità di obbligazioni (traente, giranti, loro avallanti)
-le obbligazioni sono indipendenti, solidali e disposte per gradi
-Il rapporto di svolge fra tre persone: il traente, che emette l'ordine di pagamento alla banca e risponde ex lege del mancato pagamento; la banca-trattaria, alla quale l'ordine di pagamento è rivolto; il prenditore dell'assegno.
Tratto da I TITOLI DI CREDITO di Alexandra Bozzanca
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.