Skip to content

Definizione di impatti e di capacità di carico del territorio


gli impatti non dipendono genericamente da tutto ciò che il turista acquista come consumatore né da tutto ciò che l’industria turistica vende sul mercato, ma dall’insieme composito di prodotti e servizi che un turista acquista in quanto tale. Abbiamo diversi tipi di impatti: l’impatto economico, i costi e i benefici che si manifestano in termini monetari come risultato dello sviluppo e dell’uso dei beni e servizi turistici; l’impatto fisico che esprime le alterazioni prodotte dal turismo sull’ambiente fisico, naturale e culturale; l’impatto sociale per intendere le alterazioni generate dal turismo sulle funzioni sociali ed economiche dell’area, rappresentative della qualità della vita della popolazione ospitante. L’entità è legata soprattutto al livello d’uso della destinazione turistica considerata: bisogna quindi verificare quale sia il limite oltre il quale gli impatti negativi eccedono quelli positivi. La capacità di carico è invece il numero massimo di turisti che una destinazione può sopportare (massimo livello d’uso), oltre il quale gli impatti si traducono in un danno netto (fisico, economico, sociale).
Tratto da I CONCETTI CHIAVE DELL'ECONOMIA DEL TURISMO di Elisabetta Pintus
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Ergonomia

L'ergonomia è la disciplina che studia la migliore integrazione tra lavoro umano, macchina e ambiente di lavoro, finalizzata al maggior rendimento del lavoro stesso. In questi appunti ci si concentrerà sulle modalità di applicazione di questa disciplina.