Skip to content

Processo di quotazione e attori principali

Delibera da parte dell’assemblea straordinaria per la richiesta di ammissione a quotazione e modalità di collocamento
Selezione dello sponsor/global coordinator, avvio dell’attività di due diligence e predisposizione del prospetto informativo
Costituzione del consorzio di collocamento, pubblicazione dei relativi research report e avvio dell’attività di pre-marketing.
Definizione del price-range
Nulla osta da parte di Consob alla pubblicazione del prospetto informativo e delibera di ammissione alla negoziazione da parte di Borsa Italiana.
Roadshow e bookbuilding (raccolta ordini istituzionali)
Offerta pubblica, pricing e allocazioni finali
Stabilizzazione.
Principali attori che partecipano al processo di quotazione: global coordinator e le banche del consorzio di collocamento, il financial advisor (non sempre presente), i consulenti legali, la società di revisione, il consulente di comunicazione finanziaria. Tali soggetti si confrontano direttamente o indirettamente con gli investitori istituzionali, con quelli retail e con gli analisti che giudicano le prospettive e la valutazione dell’impresa…
L’offerta viene realizzata attraverso i consorzi (o sindacati di collocamento) coordinati dalla banca capofila (global coordinator, anche definita lead manager o underwriter) al quale spetta il ruolo di bookrunner, ovvero la funzione di raccolta degli ordini da parte degli investitori.
Offerta globale: offerta pubblica e offerta istituzionale.
Le possibili tipologie di contratto che regolano il rapporto tra la banca capofila e l’impresa sono sostanzialmente 2:
Firm commitment, che impegna il global coordinator a sottoscrivere integralmente l’offerta al prezzo di collocamento.
Best effort, che non garantisce l’integrale collocamento delle azioni.
di Alessia Chiovaro

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.