Skip to content

Reazione al cambiamento e vantaggio competitivo


Il ruolo del cambiamento esterno nella creazione del vantaggio competitivo non è soltanto quello di conferire vantaggi e svantaggi a imprese passive, ma dipende anche dalla capacità dell’impresa di rispondere al cambiamento. La capacità di identificare e di rispondere alle opportunità è la manifestazione più evidente dell’attività dei manager. Tale capacità è chiamata imprenditorialità.

La capacità di risposta ai cambiamenti ambientali è legata all’informazione ed alla flessibilità di risposta. L’informazione è necessaria per identificare e anticipare i cambiamenti esterni. La flessibilità di risposta richiede che un’impresa sia capace di orientare rapidamente le risorse per adeguarsi ai cambiamenti. Associata agli impianti e ai sistemi informativi, la flessibilità è considerata dipendente dal software organizzativo: la struttura organizzativa, i sistemi decisionali, la definizione dei compiti e la cultura.

Quanto maggiore è la flessibilità di un’impresa nel rispondere al cambiamento del mercato, tanto minore è la sua dipendenza dalla capacità di previsione. Da quando la capacità di risposta rapida è diventata un fattore di successo, è cresciuto l’interesse rivolto alla gestione dei tempi di realizzazione delle iniziative e il ruolo del tempo come risorsa rilevante.
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.