Tesi sulle multinazionali agroalimentari giapponesi - Tesi Forum

Stai cercando materiale per la tua tesi?

Cerca tra i consigli della nostra redazione che trovi qui sotto oppure effettua una ricerca attraverso il motore di ricerca del sito o il motore di ricerca per contenuti.

Non dimenticarti di scaricare gratuitamente la nostra Guida su Come si ​scrive una Tesi di Laurea!

Tesi sulle multinazionali agroalimentari giapponesi

Anonimo 
salve, io dovrei fare la tesi sulle multinazionali agroalimentari nipponiche ma non riesco a trovare il materiale..può aiutarmi?? grazie

Redazione 
Ciao, innanzitutto ti consigliamo di consultare i siti: - Ministero dell'Agricoltura giapponese dove potrai trovare dati, statistiche interessanti e informazioni sulla legislazione giapponese in materia agricola; - Jetro (Japanese External Trade Organization) per informazioni sull'esportazioni e gli investimenti nel settore agroalimentare; - OECD dove potrai trovare statistiche e documenti interessanti sull'agricoltura e la pesca in Giappone. Ti suggeriamo una serie di articoli sul tema delle esportazioni di alimentari giapponesi: - Japanese Food Companies Seek Growth Abroad; - Nuclear fears: The impact on Japan's food industry; - Japan Food-Supply Issues Raise Questions on Tariffs, Imports; - Jittery times for Japan's food industry; - Growing Japanese food exports; - Food's safe, secure reputation at risk in Asia; - Radiation expert believes more food testing needed. Inoltre pensiamo che i seguenti documenti potrebbero esserti molto utili: - The Japanese Food Market - Consumer market characteristics, and the foreign entry situation from a Swedish perspective di Henrik Klintenberg; - Food and beverage market in Japan. Potrebbe essere interessante consultare i siti delle aziende giapponesi del settore agroalimentare più popolari come Yakult Honsha, Kikkoman Kabushiki-gaisha, Ezaki Glico, Asahi, Nissin Foods. Buon Lavoro!!
Anonimo 
grazie x i siti consigliati! potrei avere del materiale anche sulle multinazionali agroalimentari europee o americane che sono presenti in Giappone e le strategie, le modalità che utilizzano per operare in Giappone. grazie
Redazione 
Ciao, ti consigliamo di consultare il sito FoodDrink Europe, il sito Japan Retail News, in particolare gli articoli European food brands popular among Japanese consumers e Japan top food importer among G8 countries e il sito Strategy Japan, nello specifico l'articolo Starbucks in Japan. Molto interessante è l'articolo su GaijinPot.com Businesses in Japan: Nihon Kraft Foods. Potrebbero esserti utili anche i seguenti research paper: - The failure of multinational food retailers in Japan: a matter of convenience? di Janet Haddock-Fraser, Nigel Poole e Mitsuhiro Doishita; - European food retailers’ evaluation of global markets di Hayley Myers e Nicholas Alexander. Dal nostro database ti consigliamo la consultazione delle tesi Japan's Vinitaly: il mercato del vino italiano in Giappone di Enrica Lazzarini e L'export del vino italiano in Giappone di Francesca Durante. Buon Lavoro!
Anonimo 
salve, grazie x le informazioni..potrei avere un consiglio su cosa trattare circa i modelli d'internazionalizzazione grazie x la vostra disponibilità
Redazione 
Ciao! Allora, vediamo un po’, modelli di internazionalizzazione dici? E’ fondamentale capire se per “modelli” intendi una struttura teorico-analitica di riferimento o se invece ti riferisci a strategie attuate da alcune imprese che possano fornire un modello/esempio ad altre. Esempi interessanti possono sicuramente essere quelli di del Caso Mapei evidenziato nella tesi di laurea di Antonio Gerace e del Caso Assicurazioni Generali presentato invece da Nicola Padovan. Per l’approccio teorico invece, bypassando le fondamenta di Smith e Ricardo su vantaggio assoluto e vantaggio comparato, puoi basarti sui lavori di Heckscher e Ohlin (1933) e Samuelson (1948) che hanno sviluppato il concetto del fattore proporzione-dotazione. Ancora più recenti sono le basi teoriche che ti potrebbero offrire i lavori di: - Calvet (1981) “A synthesis of foreign direct investment theories and theories of the multinational firm” dal Journal of International Business Studies. Pag. 43-59. - e praticamente tutti i lavori di John Harry Dunning (recentemente passato a miglior vita, è il capostipite e teorizzatore del cosiddetto paradigma eclettico). (Puoi trovare una buona selezione dei suoi lavori in fondo a questa pagina: www.klausmeyer.co.uk. Spero di esserti stato almeno un po’ utile…! Buono studio, David Redattore Canale Economia