La pratica filosofica nella scuola primaria. Il dialogo filosofico e la risoluzione dei comportamenti problema in classe.

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze della formazione

Autore: Simone Cattivelli Contatta »

Composta da 108 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2619 click dal 26/02/2010.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

La scuola dell’infanzia è il terreno dove si assiste al fiorire della meraviglia, della scoperta, della domanda dei bambini di fronte al mistero del mondo e della vita.
Ecco l’incipit dal quale bisogna necessariamente partire per dare vita a quella sfida alla complessità in cui l’educazione ricopre un ruolo centrale sia ad un livello di successo formativo che di vita.
Oggi più che mai dobbiamo sostenere l’importanza dell’educazione nella nostra vita, dobbiamo schierarci con forza e con passione dalla parte dell’educazione.
Quell’educazione quotidiana e diffusa, quella che viviamo in famiglia, a scuola e nella comunità,quella delle parole, dei gesti e delle emozioni.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione La scuola dell’infanzia è il terreno dove si assiste al fiorire della meraviglia, della scoperta, della domanda dei bambini di fronte al mistero del mondo e della vita. Ecco l’incipit dal quale bisogna necessariamente partire per dare vita a quella sfida alla complessità in cui l’educazione ricopre un ruolo centrale sia ad un livello di successo formativo che di vita. Oggi più che mai dobbiamo sostenere l’importanza dell’educazione nella nostra vita, dobbiamo schierarci con forza e con passione dalla parte dell’educazione. Quell’educazione quotidiana e diffusa, quella che viviamo in famiglia, a scuola e nella comunità,quella delle parole, dei gesti e delle emozioni. In questo senso la scuola si deve imporre come la palestra della democrazia, il luogo dove il primo diritto sia quello di vivere al meglio delle proprie possibilità la dimensione educativa stessa. La scuola deve essere un laboratorio continuo di pratica, di concretezza,luogo di creatività e di grande sperimentazione, in cui il “ dubbio” inteso in senso forte e propositivo sostituisca quella pretesa di verità assoluta, a favore di una 1