Skip to content

Lo standard SA8000

La norma SA (Social Accountability) 8000, standard internazionale elaborato nel 1997 dall'ente americano SAI, contiene nove requisiti sociali orientati all'incremento della capacità competitiva di quelle organizzazioni che volontariamente forniscono garanzia di eticità della propria filiera produttiva e del proprio ciclo produttivo.
Tale garanzia si esplica nella valutazione di conformità del sistema di responsabilità sociale attuato da un'organizzazione ai requisiti della norma SA8000 visibile attraverso la certificazione rilasciata da una terza parte indipendente.
Questa norma non nasce da parametri stabiliti da comitati di esperti nazionali di un settore specialistico che formalizzano tali scelte in norme da far condividere a livello nazionale ed internazionale percorrendo un lungo ciclo che si allarga dall'Europa (EN) fino al mondo (ISO). SA 8000 nasce dal CEPAA (Council of Economical Priorities Accreditation Agency), emanazione del CEP (Council of Economic priorities), istituto statunitense fondato nel 1969 per fornire agli investitori ed ai consumatori, strumenti informativi per analizzare le performance sociali delle aziende.
SA 8000 è basato sulle convenzioni dell´ILO (International Labour Organization), sulla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, sulla Convenzione delle Nazioni Unite sui Diritti del Bambino.
Coinvolge direttamente componenti importanti della comunità: fornitori, clienti, consumatori e loro associazioni, gruppi ambientalisti ed umanitari, organizzazioni sindacali, mass media, residenti nell'area produttiva.
E' uno standard importante: la responsabilità sociale d'impresa costituisce senza dubbio una problematica rispetto alla quale si stanno realizzando nuove dinamiche economiche che non possono non interessare la competizione sia su scala globale che su quella locale. E' il primo standard ufficiale internazionale, in materia di RESPONSABILITÀ SOCIALE D'IMPRESA, che misura il grado etico e la responsabilità sociale di un´azienda. È' applicabile a livello internazionale in qualsiasi settore merceologico. La conformità alle sue norme è garantita da una certificazione di parte terza, indipendente, emessa da organismi accreditati. Soprattutto, richiede, oltre ai comportamenti, di evidenziare pubblicamente la gestione del sistema.
E' quindi un riferimento per tutte le imprese che intendono affrontare il mercato globale e le nuove sfide del business, nel rispetto dei valori etici fondamentali propri e del mercato, e in riposta alle diffuse e pressanti richieste del mondo esterno.
Tratto da CORPORATE RESPONSIBILITY di Valentina Marchiò
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.