Skip to content

L’azione amministrativa


La riforma dell’organizzazione del Governo e della PA ha riguardato anche l’amministrazione finanziaria che è stata ristrutturata separando le funzioni operative (affidate alle agenzie) da quelle di indirizzo e controllo.
Occorre distinguere tra:
a. Ministero: il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha assunto le competenze riguardanti la politica economica e finanziaria, il bilancio ed il fisco (che prima spettavano a Tesoro, Bilancio e Finanze).
Il Ministero è coadiuvato dal Servizio per il Controllo Interno Finanze e dal Servizio consultivo e ispettivo tributario (Secit). Del Ministero fa parte il Dipartimento per le politiche fiscali che svolge le attività strumentali alle scelte di politica finanziaria.
b. Le Agenzie sono enti pubblici economici soggetti ai poteri di indirizzo e vigilanza del Ministro. Esse hanno personalità giuridica di diritto pubblico e sono autonome dal punto di vista regolamentare, amministrativo, patrimoniale, contabile e finanziario.
Le Agenzie fiscali sono 4: Agenzia delle Entrate, delle Dogane, del Territorio, del Demanio. Esse hanno assunto le funzioni precedentemente esercitate dai dipartimenti ministeriali.
Tratto da DIRITTO TRIBUTARIO di Alessandro Remigio
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.