Skip to content

Il leader e le masse


La leadership ha di solito la tendenza a divenire un’oligarchia; infatti le prerogative e i diritti derivanti dal loro status sono caratteristiche che rendono difficile la realizzazione di una vera democrazia. I leader tendono a sviluppare i privilegi acquisiti tramite la loro posizione, intensificando gli sforzi per incrementarli, spesso manipolando le masse e utilizzando a questo scopo le conoscenze e le informazioni che facilmente possono attere.
Nei momenti di rivolgimento i vecchi leader possono essere scalzati dai nuovi leader, che rivoluzionari di oggi, tendono a diventare i reazionari di domani.
I leader democratici e idealistici corrono il rischio di subire la corruzione del potere, specialmente se le masse sono apatiche ed incompetenti e non partecipano attivamente alla vita politica, preferendo essere guidate. Inoltre nei periodi di crisi o di guerra, quando occorre prendere decisioni immediate, le forme democratiche non sono tenute in debito conto.
La leadership politica. La complessa struttura della leadership politica ha bisogno di essere sostenuta da qualche forma di legittimazione. Un leader esecutivo democratico può essere legittimato tramite l’identificazione con i valori principali del sistema sociale in cui opera. (es nei sistemi occidentali rappresentanza parlamentare, consenso popolare, regola della maggioranza, e le libertà civili). Essi si presentano quindi come continuatori del sistema: i sacri valori del sistema, quelli fuori discussione devono essere dunque espressi e compendiati nella figura del leader esecutivo.
Il leader esecutivo deve essere rappresentativo sia della popolazione in generale sia dei vari segmenti componenti la società; per questa ragione egli cerca di includere nel suo staff i rappresentanti dei vari interessi e di distribuire, tenendo conto di questa esigenza, i posti del suo governo e le diverse cariche.
Possono verificarsi delle crisi in una leadership quando si verificano acute tensioni tra i diversi livelli di legittimazione.
I leader inoltre non esauriscono il loro compito nella sola fase del processo decisionale, ma devono anche formulare l’azione politica.
Tratto da MANUALE DI SOCIOLOGIA di Alessia Chiovaro
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Psicologia sociale

Appunti di Psicologia sociale in cui si affrontano i temi di : gruppo, socializzazione, leadership, identità sociale e interazione.