Skip to content

Linguaggio e comunicazione:

Negli appunti è possibile trovare cosa sono le lingue storico naturali, quindi introduzione alla lingua e ai diversi ambiti di studio della linguistica. Si procede poi con la descrizione della filogenesi e dell'ontogenesi del linguaggio umano con i meccanismi che permettono all'essere umano di apprendere il linguaggio articolato (capacità non presente negli altri esseri viventi). Si parla poi dei livelli descrittivi dei suoni, degli studi che riguardano la percezione e la produzione dei suoni linguistici, delle frequenze da cui il suono è composto, nello specifico dalla frequenza fondamentale e da quelle formanti. Si parla poi substrati anatomici e neurali responsabili della produzione e riconoscimento dei suoni e del ruolo del sistema nervoso centrale nel permettere ciò. Si passa poi a trattare dei sistemi di memoria, della loro organizzazione, delle loro funzioni. Nello specifico si parla di memoria a breve termine, a lungo termine, memoria di lavoro e memoria a lungo termine esplicita ed implicita. Si procede poi con le tecniche di indagine per verificare le funzionalità del linguaggio e non solo. Si fa riferimento alla nascita dell'afasiologia: disciplina che studia l'asfasia con tutte le sue diverse forme, della loro riabilitazione e della loro valutazione. Infine di parla di disturbi di dislessia, acalculia e disgrafia.

PAROLE CHIAVE: lingue storico-naturali, ambiti di studio della linguistica (fonetica e fonologia, morfologia, pragmatica e disturbi, semantica e sintassi), filogenesi ed ontogenesi del linguaggio, meccanismi per l’apprendimento del linguaggio articolato (fenomeno del contagio, comportamento ecolalico, accomodazione vocale, sensibilità al ritmo del linguaggio), livelli descrittivi dei suoni, percezione e produzione dei suoni del linguaggio, spettrografo, substrati anatomici e neurali, sistema nervoso centrale, sistemi di memoria, memoria a breve termine, memoria di lavoro, memoria a lungo termine esplicita e implicita, rapporto memoria e linguaggio, tecniche di indagine, EEG, ERP, MEG, TMS, PET, OT, TAC, RMS, afasiologia, alterazioni qualitative e quantitative eloquio, tipi di afasia, forme speciali afasia, afasia bilingui, afasia demenza, afasia Alzheimer, dislessia, disgrafia, acalculia, disturbi linguaggio età evolutiva, valutazione del linguaggio, AAT, BAT, riabilitazione afasia.


Dettagli appunto:

Questa è solo un’anteprima: 32 pagine mostrate su 163 totali. Registrati e scarica gratis il documento.

Questa è solo un’anteprima: 32 pagine mostrate su 163 totali. Registrati e scarica gratis il documento.

 

Per approfondire questo argomento:

Altri appunti correlati:

Valuta questo appunto: