Skip to content

Le fasi decisionali-operative del piano di campionamento

Le fasi del campionamento possono essere suddivide in:
1.    Pianificazione del campione: scelta del tipo di campionamento e determinazione della dimensione del campione; la scelta si orienta tra campionamento statistico o soggettivo, da un lato, e campionamento esplorativo, d'accettazione o estimativo, dall'altro
2.    Selezione del campione: determinazione di una regola probabilistica della scelta delle unità del campione, in modo che tutte le unità (items) del campione abbiano la medesima probabilità di essere selezionate e che il campione estratto sia rappresentativo;

3.    Esecuzione delle verifiche;
4.    Valutazione dei risultati: proiezione dei risultati delle verifiche svolte sul campione esaminato all'intera popolazione.

Tratto da REVISIONE AZIENDALE di Salvatore Busico
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Revisione aziendale

Revisione aziendale riassunta puntualmente in questi appunti che esaminano tutti i principali temi relativi all'esame. I vari elementi della materia vengono considerati in tutte le componenti che il revisore deve tenere in considerazione.