Skip to content

I profili



Tutte le canzoni gisalo hanno profili che scendono dal centro tonale alla terza minore sotto per poi tornare al centro, il termine kaluli per questo movimento melodico è SA-KCF che sarebbe una piccola cascata o il traboccare da una piccola pozza naturale, l’acqua che straripa cade forma una pozza e si livella.
PER RIASSUMERE vi sono nove termini fondamentali nella terminologia kaluli per indicare gli intervalli e i profili melodici di gisalo. Due di questi connotano intervalli specifici, mentre altri due descrivono il movimento verso il centro tonale e la sua durata; i rimanenti cinque descrivono figure discendenti, piane e ascendenti nel movimento melodico. Quando gli intervalli non hanno un nome specifico vengono definiti esplicitamente dal nome della classe del profilo melodico a cui sono associati (2° e 3° maggiore, minore discendenti).
Gli aspetti temporali della canzone invece sono meno prominenti di quelli melodici. Per indicare l’andamento musicale i kaluli usano termini che descrivono il movimento dell’acqua, in tali termini, che sono tutti onomatopeici, il metro e la pulsazione sono legati in modo inscindibile a sensazioni di risonanza e timbro. I kaluli dicono che gisalo deve avere un GULU flusso (di cascata) uniforme. Il flusso ha attinenza con l’andamento di gisalo in 3 ambiti: il movimento del danzatore, la pulsazione e il timbro del sonaglio detto sob che accompagna tutti i gisalo, e la pulsazione e il timbro della fasela ovvero le strisce di foglie di palma gialle che costituiscono un elemento fondamentale del costume del danzatore. Il sob è un sonaglio che produce suono quando tocca il pavimento della long house, è costituito da circa 30 conchiglie di mollusco infilate in una corda, i kaluli dicono che il sob non deve essere guidato dal polso del danzatore ma deve fluire con il GULU flusso del danzatore, in pratica il suono dello strumento fluisce in stretta correlazione al flusso del corpo.
Tratto da SUONO E SENTIMENTO di Marianna Tesoriero
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.