Skip to content

Al di là del razzismo: differenza genetica e dignità umana

Al di là del razzismo: differenza genetica e dignità umana: dagli anni '20 del '900 vari studiosi hanno confutato le ideologie che classificano le persone in base a diversità genetiche: la classificazione in base al colore della pelle appare oggi infondata, così come i criteri morfologici, fisiologici, psicologici e patologici che usavano gli antropologi fisici. Si è arrivati a queste conclusioni sulla base di questi ragionamenti provati:
- i raggruppamenti umani sono interfecondi 
- ci sono differenze ereditarie
- ogni popolazione ha varietà genetica (non esiste una razza pura)
- i potenziali e le capacità sono uguali
- non ha senso un'identificazione geografica dei gruppi
- ovunque si trovano civiltà complesse
- la razza bianca è stata avvantaggiata da fattori esterni
- non esiste una razza ariana.
Tratto da ANTROPOLOGIA SOCIALE E CULTURALE di Giulia Dakli
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Suono e sentimento

Appunti preparati per l'esame di - Etnomusicologia - Vengono riprese le tematiche principali, ovvero i miti, i canti e lo stile di vita kaluli, popolo della Papua Nuova Guinea che vive presso il vulcano del Bosavi.