Skip to content

Informazioni privilegiate


Le informazioni privilegiate: art. 180 - 184
Chi commette insider training (→ lo sfruttamento di informazioni non di dominio pubblico, la cui divulgazione avrà effetti nelle quotazioni di titoli, per effettuare operazioni in Borsa traendo vantaggio dalla loro conoscenza anticipata) fa abuso di informazioni privilegiate quindi c’è collegamento tra disciplina societarie e reati di abuso di mercato.

Art. 181 info di carattere preciso che se resa pubblica potrebbe influire sui prezzi di strumenti finanziari.
È quindi un info che concerne lo strumento finanziario ovvero l’emittente quotato e l’info deve avere carattere preciso e che se resa pubblica potrebbe influire sui prezzi degli strumenti finanziari.
Quando è che ha carattere preciso? Quando può influire in modo sensibile sul prezzo dello strumento?
È difficile da stabilire. Poi va pubblicata prima che si verifichi l’effetto sul prezzo e quindi devo decidere se sia price sensitive prima che si verifichi l’effetto. Per rispondere a queste domande si erano create molte questioni in giurisprudenza.

Una informazione è di carattere preciso:  se si riferisce a un complesso di circostanze esistenti o un evento verificato. Se si tratta di info storiche l’info è ovvio che sia di carattere preciso. Se però il fatto non si è ancora verificato il legislatore dice che per avere carattere preciso serve che si possa ragionevolmente prevedere che quel fatto si verificherà.
In secondo luogo è precisa se è sufficientemente specifica da consentire a chi ha queste informazioni di prevedere l’andamento dei prezzi (deve avere un carattere conoscitivo, qualcuno che legge l’info ne trarrà conclusioni sull’effetto che si avrà sui prezzi). Deve esserci un contenuto conoscitivo determinato e apprezzabile per gli investitori. Il rumor non soddisfa sta caratteristica.

Nel concreto ci sono 1000 problemi. Un emittente quotato ha in corso un’operazione di acquisizione di un’importante società. Se andasse a buon fine cambierebbe la struttura patrimoniale ecc. (esempio fusione tra Fiat e Peugeot) le info relative a questa fusione devono essere comunicate quando? Quando effettivamente c’è una ragionevole certezza che sta cosa si verificherà magari. Le trattative erano iniziate un anno fa ma nessuno l’aveva comunicato e infatti non c’era l’obbligo di comunicare l’inizio delle trattative. Se fosse stato comunicato qualcosa al mercato avrebbe avuto un effetto distorsivo sui titoli Peugeot e Fiat. È stata pubblicata quando gli amministratori hanno approvato una lettera d’intenti che faceva vedere l’impegno di questa operazione. Quindi si vede quanto è complicato stabilire il momento in cui effettivamente quell’info ha assunto le caratteristiche di precisione. Di solito questo momento corrisponde al momento in cui le società hanno assunto impegni vincolanti rispetto all’attuazione di quell’evento.

Quando è che potrebbe influire sui prezzi degli strumenti finanziari?
Giudizio da effettuare ex ante. Difficile da fare.

In modo sensibile che vuol dire?
Una variazione del 1%, 0,4% o del 20%? Anche qui erano emersi molti orientamenti poi recepiti dal legislatore che ci dice che fa riferimento al reasonable investor test → Basta far finta di essere un investitore medio: “se conoscessi questa info ne trarrei conclusioni in termini di scelte di investimento?” se la risposta è si, allora e price sensitive e va pubblicata.

Ci sono poi obblighi più specifici di comunicazione che riguardano altri soggetti: comma 7 art. 114
Obblighi su chi detiene almeno il 10% che devono comunicare al mercato le operazioni rilevanti.
Art. 114bis: anche i piani di stock options.
Operazioni di insider dealing, vietate se sono tenute nascoste, servono a dare un segnale al mercato che l’amministratore crede nel progetto imprenditoriale tanto che sta investendo denaro proprio. Consob qui ha un registro di tutte le operazioni di insider dealing effettuate da quell’esponente aziendale.

Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Diritto del mercato finanziario e degli strumenti derivati

Appunti di diritto del mercato finanziario e degli strumenti derivati, anno accademio 2010-2011, docente: Sandro Amorosino;