Skip to content

La governance dei fondi


Cambia molto a seconda di come il fondo entra nella società, come fondo di maggioranza o minoranza.
Se minoranza il fondo ha diritto che in assemblea non sia approvate delibere di modifica dell’atto costitutivo o dello statuto della societa senza la presenza del fondo.
I terzi finanziatori possono apportare finanziamenti classici a lungo termine e che hanno privilegio di rimborso, il finanziamento è meno rischioso, si parla di finanziamenti senior e il tasso di interesse è più basso. Il rimborso del finanziatore è subordinato al rimborso del finanziatore senior. Parliamo di rimborsi subordinati. Spesso si ricorre anche ad investimento junior o mezzanini, che sono a metà strada tra il debito e il capitale di rischio. Si tratta di un investimento ibrido.

Come si disinveste?
La modalità classica consiste nell’approdo ai mercati regolamentati e quindi la quotazione. Se i titoli della società sono ammessi a negoziazione sul mercato regolamentato per il fondo è facile disinvestire e possono anche essere titoli soggetti ad IPO.
Non è però semplice. Esistono tanti mercati regolamentati pensati per essere approdo di società di questo tipo: alternative investimento market e il mac, hanno requisiti di ammissione alla quotazione sono meno stringenti rispetto a quelli previsti per il mercato telematico azionario. È più semplice inserirsi.
Altra modalità di disinvestimento tipica è il così detto trade sale. Il fondo eventualmente insieme con altri azionisti danno il mandato ad una banca di affari perché trovi un altro soggetto (operatore industriale concorrente alla societa, altro fondo o fondo di private equity) interessato ad acquisire quote della società target. Mandato congiunto ad una banca di affari, per cui il problema è trovare qualcuno.
Il fondo ha necessità di disinvestire e liquidare il proprio investimento. Questa certezza si ottiene concordando clausole di opzione con l’investitore altro socio, altro azionista della società target e sono clausole put e call. Dopo un certo periodo il fondo ha diritto di vendere (put) al vecchio azionista e se il fondo esercita questa azione put il vecchio azionista ha l’obbligo di acquisire. Sono clausole dirette a garantire l’uscita del fondo dal proprio investimento.

Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Diritto del mercato finanziario e degli strumenti derivati

Appunti di diritto del mercato finanziario e degli strumenti derivati, anno accademio 2010-2011, docente: Sandro Amorosino;