Skip to content

Introduzione al sistema tonico-posturale


La postura è un atto motorio con successione di posture che determina la qualità del movimento.
Si parla di sistema tonico-posturale quello che ci permette di mantenere equilibrio, posizionarsi e reperirsi nello spazio che circonda.

La posturologia, quindi, è la scienza che studia il posizionamento del corpo rispetto all’ambiente, secondo la risposta agli stimoli che arrivano.
Il nostro corpo è dotato di propriocettori, rivolti verso l’interno e che raccolgono le informazioni esterne.

La sensibilità propriocettiva è l’insieme dei singoli segnali nervosi originati nei muscoli durante il movimento (Sherrington, 1906).
I fusi NM sono dei meccanocettori che scaricano segnali nervosi centripeti diretti al midollo spinale, da cui origina la risposta centrifuga, attivando i MN alfa dei muscoli agonisti e inibendo quelli degli antagonisti.
Il riflesso miotatico viene attivato dal riflesso da stiramento passivo, che comprota variazioni di lunghezza muscolare di pochi micron e garantisce aggiustamenti fini ai muscoli antigravitari.
Il riflesso miotatico inverso è un circuito involontario attivato dalla contrazione del muscolo e deriva dall’organo tendineo del Golgi, un recettore che recepisce variazioni di forza e non lunghezza.
È dovuto ad attivazione degli interneuroni, che inibiscono i MN alfa dei muscoli attivi, determinandone il rilassamento.

Le tre leggi che regolano l’organizzazione del corpo sono: equilibrio (stabilità), economia (minor dispendio energetico) e comfort.
Un maggior dispendio energetico comporta maggior affaticamento e conseguente sovraccarico articolare.
L’ equilibrio è una reazione alle varie accelerazioni e alla forza di gravità che pervade il nostro corpo.
L’uomo in equilibrio è considerato un pendolo inverso che oscilla da 0 a 4 gradi.
Un allontanamento dall’asse di simmetria può comportare a maggiori tensioni, compensi posturali e maggior dispendio energetico.

Tratto da DISCIPLINE DELL'APPARATO LOCOMOTORE di Vincenzo Sorgente
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.