Skip to content

Concetto di Controllo nei Principi Contabili Internazionali


I principi contabili internazionali hanno un concetto di controllo di tipo economico-sostanziale (quello nazionale giuridico formale).
Guardano al risultato, invece la normativa italiana guardano alla situazione strumentale per arrivare a quel risultato (IFRS 10).

Concetto di controllo: secondo gli IFRS 10 tre elementi devono esistere contemporaneamente.
Una società ha il controllo su un'altra se:
1. HA IL POTERE DI DIRIGERE LE ATTIVITÀ RILEVANTI → possibilità di prendere decisioni, di dirigere.
2. ESPOSIZIONE AI RENDIMENTI: la capogruppo è esposta anche ai rendimenti della controllata (rischi e benefici della controllata si riflettono sulla controllante).
3. LA POSSIBILITÀ DI USARE IL POTERE PER INFLUENZARE I RENDIMENTI: legame tra i due punti precedenti. Quindi quando io prendo una decisione corretta la controllante ne trae beneficio e indirettamente anche io.

Se esistono tutte queste tre condizioni esiste il controllo, altrimenti no e quindi non si consolida.
Come ciò può avvenire non interessa: può avvenire attraverso partecipazioni, contratto, ecc.
Ciò che conta non è lo strumento giuridico bensì il risultato. In Italia invece ci interessa la forma giuridica e non il risultato.

Se si realizza una situazione di controllo senza che sussistano queste 3 situazioni la società può comunque non essere consolidata.

CASO ENRON
Società che si occupa di energia con bilanci consolidati bellissimi con utili crescenti e senza debiti. La Enron però fallisce.
L’inghippo sta nell’ area di consolidamento: la società aveva delle centrali elettriche e tali centrali venivano vendute a delle società veicolo. Con la vendita si faceva una plusvalenza→ venivano registrate utili crescenti.
La Enron vendendo centrali incassava dei soldi. Chi comprava le centrali erano dei veicoli: veicoli creati da banche (la banca stessa creava il veicolo). Poi il veicolo comperava la centrale e veniva finanziata la banca e metteva il titolo sul mercato. La garanzia erano gli affitti che pagava la Enron. Il problema è che questi veicoli dipendevano dalla Enron: se la Enron non pagava gli affitti non potevano ripagare il debito.
Questi veicoli devono essere consolidati? No, perché il veicolo era posseduto dalla banca. Il problema sta che il veicolo è nato attraverso un meccanismo che crea il veicolo dipendente dalla Enron → la Enron applicando le regole vigenti non consolidava i veicoli → utili legittimi. Se avesse consolidato le plusvalenze sarebbero spariti e i debiti sarebbero finiti nel bilancio consolidato. Ciò ha permesso alla società di raccogliere capitale nonostante una situazione finanziaria precaria.

Tratto da ECONOMIA DEI GRUPPI di Mattia Fontana
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

International Accounting -corso progredito

Appunti di International Accounting che approfondiscono quelli relativi al corso base. Più nel dettaglio viene presa in considerazione la descrizione puntuale con numerosi esempi dei capisaldi della materia, in particolare IAS e IFSR.