Skip to content

Cura di sè e tecnologie del sè



IL PROBLEMA DELLA CURA DI SE'

Elementi in cui compare la questione “occupati di te”:
Il problema della cura di sè compare nel contesto dei giovani aristocratici. Problemi:
- l'autorità loro conferita gli consente di governare?
- Critica della pedagogia, confrontata con spartani e orientali, e d. amore per i giovani, abbandonati quando han bisogno di educazione.
- Ignoranza. scarto tra la pedagogia tradizionale e quella della cura di sè.

LE TECNOLOGIE DEL SE'

Nell'Alcibiade c'è una chiara teoria su cosa significa curarsi di sè. Ma le tecnologie del sè esistevano già prima di Platone. Nella grecia arcaica c'erano: riti di purificaz x contattare il dio - concentrazione dell' anima per non disperdere il pneuma - tecnica d isolamento (anacoresi), o assenza visibile - perseveranza. La maggior parte di tali pratiche sono nel pitagorismo: una preparazione purificatrice al sogno, o l'organizzare le tentazioni. Comunque in Platone troviamo tecniche di concentrazione dell'anima, isolamento, perseveranza, ma lo stesso anche in Epicuro e negli stoici (vedi lavoro sulle phantasie). Pare comunque che in Platone le vecchie tecnologie del sè siano riorganizzate.

Tratto da ERMENEUTICA DEL SOGGETTO di Dario Gemini
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi: