Skip to content

Esofago: porzione addominale

ESOFAGO: PORZIONE ADDOMINALE 


Anteriormente l’esofago si trova il fegato. A sinistra si trova l’ARTERIA FRENICA. A destra prende contatto sempre con il fegato, cioè con il LOBO CAUDATO DI SPIGELIO, cioè con l’impronta esofagea del fegato. È importante che questa struttura rimanga in sede, infatti se vi è lo spostamento dell’esofago diaframmatico cambia tutta la fisiologia. In questa porzione addominale l’esofago prende contatto con il PERITONEO. La faccia anteriore dell’esofago è ricoperta interamente dalla sierosa peritoneale, la faccia posteriore dell’esofago non è ricoperta dal peritoneo. Infatti a sinistra il peritoneo si riflette sul diaframma, mentre a destra va verso il fegato formando una parte importante del LEGAMENTO EPATOGASTRICO che tiene gli organi saldi gli uni agli altri e conferisce anche una certa libertà di movimento.
Nella porzione addominale è presente il LEGAMENTO FRENOESOFAGEO che ancora l’esofago al diaframma e allo stomaco. La membrana frenoesofagea nasce dalla fascia del diaframma che sulla faccia inferiore si sdoppia formando un foglietto ascendente che si porta all’esofago e un foglietto discendente che si porta allo stomaco. Tra la parete dell’esofago e la membrana frenoesofagea è presente tessuto adiposo che colma lo spazio tra le due formazioni. Un alterazione di questa struttura può portare all’ernia iatale, in cui le porzioni inferiori dell’esofago risalgono verso l’alto.
Tratto da L'ESOFAGO di Luca Sciarabba
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi: