Skip to content

Esofago

ESOFAGO


È un tratto del canale alimentare che decorre quasi verticalmente dall’alto verso il basso. Origina in alto dal tratto inferiore della faringe e in basso continua con lo stomaco. La sua forma varia in relazione al momento perché durante la deglutizione si dilata e poi si contrae grazie alla sua componente elastica e muscolare. In sezione, a riposo, ha un aspetto stellato determinato dalla componente muscolare. Il passaggio del bolo alimentare aumenta il suo diametro anteroposteriore e poi ritorna alla situazione di riposo. 
L’estremità superiore dell’esofago si trova nel collo, all’altezza della 6ᵃ vertebra cervicale. Il canale discende poi nel torace, attraversa il diaframma e arriva nell’addome, per una lunghezza complessiva di circa 25-26 cm. L’estremità inferiore si trova a livello della 10ᵃ vertebra toracica in cui l’esofago continua con lo stomaco. In base al suo decorso, l’esofago può essere diviso in delle porzioni:
-PARTE CERVICALE (4-5 cm)
-PARTE TORACICA (16 cm)
-PARTE DIAFRAMMATICA (1-2 cm)
-PARTE ADDOMINALE (3 cm)

L’esofago non ha un decorso rettilineo perché presenta alcune curvature: dalla 6° vertebra cervicale fino alla 4 toracica l’esofago decorre lungo il piano sagittale mediano addossato alla colonna vertebrale, seguendone la convessità anteriore. Poi si stacca leggermente dalla colonna portandosi avanti e descrivendo una curva con convessità anteriore. Sono presenti anche due curve sul piano frontale: una superiore (a livello della biforcazione tracheale) con la convessità verso sinistra e una inferiore (sotto l’arco dell’aorta) con la convessità verso destra.
L’esofago non mantiene un calibro costante lungo il decorso perché varia di diametro per la presenza di restringimenti:
-RESTRINGIMENTO CRICOIDEO: si trova sotto la cartilagine cricoidea.
-RESTRINGIMENTO AORTICO e BRONCHIALE: in prossimità dell’arco dell’aorta e del bronco sinistro della trachea.
-RESTRINGIMENTO DIAFRAMMATICO: nel punto in cui l’esofago entra nel diaframma attraverso lo iato diaframmatico (o orifizio esofageo del diaframma).
Le porzioni dell’esofago poste tra un restringimento e l’altro risultano essere dilatate:
-SEGMENTO CRICOAORTICO: si trova tra il restringimento cricoideo e quello aortico.
-SEGMENTO BRONCO-DIAFRAMMATICO: si trova tra il restringimento aortico e bronchiale e quello diaframmatico.
Tratto da L'ESOFAGO di Luca Sciarabba
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Sitografia automatica

Non sei sicuro di avere citato tutte le fonti?
Evita il plagio! Grazie all'elenco dei link rilevati puoi controllare di aver fatto un buon lavoro