Skip to content

Differenze tra Adler e Freud



A differenza di Freud, Adler si interessa della conoscenza prarica e concreta dell'uomo.
Date: VIENNA 1870 - ABERDEEN 1937
Sia Freud che Adler erano figli di mercanti ebrei del ceto inferiore. I pazienti di Adler, a differenza di quelli di Freud, apparterranno al ceto inferiore e medio. Adler sarà sempre emotivamente legato al ceto inferiore della popolazione. Gli ebrei del Burgenland come Adler non avevano la sensazione di appartenere a una minoranza perseguitata. Ecco perchè Adler non parla di antisemitismo. In giovinezza soffre di rachitismo e convulsioni. A causa della sua posizione familiare attribuì più importanza alla posizione del bambino rispetto ai fratelli e alle sorelle, che con i genitori. Adler si sentiva rifiutato dalla madre (rivalità) e protetto dal padre. Una situazione opposta a Freud, per la quale non potè mai accettare il complesso edipico. Di Adler abbiamo poche note autobiografiche. Studiò alla facoltà di medicina a Vienna, nel 1897 sposò la russa Raissa Rapstein. Nel 1902 ebbe contatti con Freud nel 1904 si convertì al protestantesimo. Dal 02 al 011 fece parte del gruppo psicoanalitico, ma col tempo le concezioni di Adler sulla nevrosi divergevano da Freud dopo poco Adler e Stekel si dimisero dalle cariche di presidente e vicepresidente della società, e Adler fondò la SOCIETA' PER LA PSICOLOGIA INDIVIDUALE. Non si fece mai coinvolgere dall'attività politica militante, nonostante gli interessasse: il bisogno più urgente dell'umanità era la riforma e la diffusione dell'istruzione alla luce della psicologia individuale. In futuro terrà molte conferenze, anche in america. Adler era una persona attiva ma ipersensibile e incline a lamentarsi. Il rachitismo per lui rappresentò un'esperienza di inferiorità organica. Adler era un uomo non bello, non un gran conversatore, ma possedeva il dono della intuitiva comprensione pratica dell'uomo. Era subito in grado di tracciare un quadro dei disturbi del soggetto, di indovinarne il comportamento e stabilire un contatto con chiunque, anche la gente difficile. Rispetto a Freud era un ottimista.
FREUD parla di RIMOZIONE
ADLER sostiene che l'uomo NON VUOLE “VEDERE” IL RIMOSSO
FREUD: la perversione è il negativo della nevrosi
ADLER: la perversione è un'altra forma di nevrosi
Prima di partecipare al gruppo di Freud, Adler aveva concepito idee originali nel campo della medicina sociale.

Tratto da LA PSICOLOGIA DI ALFRED ADLER di Dario Gemini
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi: