Skip to content

I compiti della letteratura comparata

Secondo il comparatista americano Henry H. Remak, la letteratura comparata è lo studio di essa al di là dei confini dei paesi, e anche lo studio dei rapporti tra letteratura e altre aree della conoscenza. Il comparatismo è insito nell'esercizio stesso del leggere: ogni lettore realizza confronti con letture già fatte; e ogni scrittore convoglia nel suo testo suggestioni esterne.

Comparare, dunque, pertiene alla natura stessa dell'esperienza letteraria: tant'è vero che certe opere, lette dopo altre, assumono nuovi sensi. Per il comparatista, il modello della letteratura comparata non è la linea di una progressione, bensÏ la zona in cui vari insiemi si sovrappongono.

Tratto da LETTERATURA COMPARATA di Domenico Valenza
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi: