Skip to content

La motivazione


Motivazione: processo dinamico che finalizza l’attività di una persona verso un obiettivo.
La motivazione può essere analizzata secondo due approcci: in base ai contenuti, cioè le ragioni che spinono ad adottare un certo comportamento; in base al processo, cioè la dinamica attraverso la quale si passa da un insieme di bisogni a una linea di condotta.
I contenuti della motivazione
Possiamo considerare la relazione tra bisogni individuali e ricompense organizzative stimando il peso relativo che le persone assegnano a differenti riconoscimenti per il lavoro svolto.
Scala dei bisogni di Maslow:
° bisogni fisiologici: riguardano le necessità fondamentali dell’individuo
° bisogni di sicurezza
° bisogni di appartenenza: relativi al desiderio di crearsi una rete relazionale
° bisogni di stima: riguardanti la reputazione, la collocazione sociale e l’immagine di sé che gli individui costruiscono
° bisogni di autorealizzazione: la cui soddisfazione si manifesta nell’accettazione di sé, nella spontaneità e nella capacità di creare relazioni umane profonde.

Tra potere e affiliazione
Contenuti delle motivazioni che spingono le persone all’azione secondo McCelland:
° il successo: è il bisogno di affermarsi confrontandosi con parametri di eccellenza, di successo personale e di realizzazione di performance straordinarie
° il potere: è il bisogno di influenzare l’altro, di indirizzarne il comportamento in funzione di una propria esigenza
° l’affiliazione: è il bisogno di stabilire, mantenere o ripristinare un rapporto affettivo con un’altra persona, di verificare la positività emotiva di una situazione di rapporto.
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.