Skip to content

Organi di staff: tecnostruttura e staff di supporto


Gli organi di staff non sono dotati di potere gerarchico formale e sono collocati a lato della linea gerarchica. Si tratta di organi che sviluppano una competenza specialistica e che forniscono consigli, suggerimenti o pareri ai manager di linea per supportare i processi decisionali.
Si dice che gli organi di staff hanno autorità funzionale cioè che sono dotati dell’autorità di incidere sulle attività e sui comportamenti di persone che appartengono ad altre unità organizzative definendo le procedure operative che devono adottare e controllandone l’applicazione.
All’interno degli organi di staff si possono distinguere due categorie:
1) analisti: coloro che organizzano il flusso produttivo con l’obiettivo di rendere più efficace il lavoro di altri.
2) staff di supporto: forniscono un supporto esterno al flusso produttivo
Tecnostruttura: gli addetti alla pianificazione, al controllo di qualità, al controllo di gestione, all’analisi dei tempi e metodi.
Gli organi di staff:
- supportano i processi decisionali dei manager della linea manageriale intermedia, in quanto forniscono assistenza specialistica che migliora la qualità delle loro azioni
- permettono di mantenere uno stabile presidio organizzativo su ambiti di attività complementari
Anche il ricorso agli staff può avere delle controindicazioni:
- possono essere trovate soluzioni eccellenti sulla carta, ma difficilmente applicabili
- può essere difficile la misurazione delle performance e quindi può esserci un impiego non efficiente delle risorse
Gli organi di staff generano costi, sia relativi alle risorse materiali e umane che necessitano, sia relativi al tempo che gli organi di line dedicano per relazionarsi con gli staff.
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.