Skip to content

Catalogazione informatica del materiale audiovisivo:

L'era di Internet ha comportato un ripensamento dell'archivio audiovisivo da convertire in formato informatico; si impone uno standard comune già dalla versione fisica della Fondazione internazionale degli archivi del film, problema che si ripresenta nella conversione in file. Diventano necessari elementi come il Thesaurus e l'authority file. Per l'Italia vengono considerati gli archivi RAI, LUCE e AAMOD.


Dettagli appunto:

Questa è solo un’anteprima: 2 pagine mostrate su 10 totali. Registrati e scarica gratis il documento.

Questa è solo un’anteprima: 2 pagine mostrate su 10 totali. Registrati e scarica gratis il documento.

 

Indice dei contenuti:

 

Per approfondire questo argomento:

Altri appunti correlati:

Valuta questo appunto: