Skip to content

Analisi e modelli teorici: operazione e procedimento


Non ci si limita ad analizzare un testo per quello che è, ma si cerca di estrapolarne una spiegazione dei meccanismi in base ai quali il testo funziona, si cerca di rapportare i singoli casi studio ai meccanismi generali di significazione. La semiotica è davanti ad un dilemma (quando cerca di ricondurre l’analisi del testo ad una comprensione sistematica della significazione che diventi paradigma generale e che funzioni anche per l’analisi dei singoli fatti): essere teoria forte ed esplicativa e contemporaneamente avere rispetto ed aderenza della specificità dei fenomeni analizzati. Deve scoprire organizzazioni narrative fondamentali azzardando generalizzazioni e contemporaneamente rendere conto dei singoli testi nella loro unicità (come qualsiasi procedura scientifica). La semiotica strutturale ha avuto al capacità di costruire un metalinguaggio descrittivo adeguato per ogni singolo testo e simultaneamente elaborare principi generali (duplicità di intenti di Hjelmslev) operazione (descrizione esauriente di un singolo fenomeno di significazione in accordo col principio empirico) e procedimento (sistema descrittivo interdefinito che fornisce strumenti per comprendere non solo il fenomeno analizzato, ma qualunque altro).
Tratto da SEMIOTICA DELLA PUBBLICITÀ di Priscilla Cavalieri
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi: