Skip to content

Narratività


Secondo Calvino e Barthes qualsiasi testo scritto racconta una storia, dalla ricetta di cucina al bilancio di una società. Greimas segue questi pensieri partendo da Propp per elaborare un modello generale col concetto di narratività collocato al livello semio-narrativo cioè sufficientemente astratto e profondo da renderlo universale (immanenza della generazione del senso). La narratività è una base soggiacente comune ad ogni testo che ne produrrà poi il senso. Prima il progetto linguistico era una combinazione di un numero limitato di elementi semplici, ora con l’ipotesi generativa, c’è già un’idea potenzialmente configurata di quello che si vuole creare, seppure a livello embrionale, che va sviluppata. Prima era il caso, ora è già tutto pensato. Il senso, ora, è già presente all’inizio, attende solo di essere sviluppato.
Tratto da SEMIOTICA DELLA PUBBLICITÀ di Priscilla Cavalieri
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi: