Skip to content

La disuguaglianza internazionale


- Differenze di reddito tra nazioni sono maggiori rispetto a differenze di reddito nelle nazioni.

- Prima della rivoluzione industriale il mondo era più vicino, ci poteva essere una differenza di reddito di 2 a 1 tra paese ricco e paese povero, ora invece la differenza è di 80 a 1. Da questo punto di vista c'è un abisso tra prima della rivoluzione e dopo.

- Altra differenza: fino a inizio del secolo scorso, il mondo era diviso in due: centro e periferia, piccolo gruppo di paesi ricchi, più avanzati ( core) come UK, Germania, USA, e grande quantità di paesi poveri che non riescono a colmare il gap, a ridurre la distanza che li separava dai paesi ricchi ( periphery).

- Nel XX secolo molte cose sono cambiate, anche per quanto riguarda la partecipazione di più paesi a un mondo più avanzato, soprattutto in Asia (Giappone, Cina e India).

- Quali sono le ragioni della disparità? È possibile dire che queste disparità, laddove sono diminuite o aumentate, dipendono dalla globalizzazione? È possibile affermare che la globalizzazione sia in certi casi una causa positiva della riduzione delle disparità? (caso dell'Asia con paesi che hanno fatto passi avanti enormi). D'altra parte, è possibile dire che, dove le disuguaglianze sono aumentate, è colpa della globalizzazione?

Tratto da STORIA DELLA POLITICA ECONOMICA INTERNAZIONALE di Federica Palmigiano
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Globalizzazione: breve storia di un'ideologia

Riassunto del testo "Globalizzazione: breve storia di un'ideologia". Il riassunto ripercorre le tappe principali dello storia economica mondiale che hanno portato all'ascesa e allo sviluppo dell'ideologia legata al concetto di globalizzazione.