Skip to content

Mutamenti politici incompatibili con il Gold Standard e il libero scambio


Ci sono collegamenti dovuti a trasformazioni del sistema politico: si mette sotto accusa in alcuni paesi l'affermazione di un sistema elettorale di tipo più proporzionale, di frammentazione politica.

Oltre a tutte queste fonti di instabilità ci sono anche fonti di stabilità politica nazionale che rincarano la dose, come il fatto che con il proporzionale e con il voto di massa di affermano governi più instabili e questa cosa può avere grande contributo, si affermano dei governi di coalizione, si affermano rapporti sempre più difficili tra governi e parlamento (coinvolgimento delle masse nello sforzo bellico e riforme politiche: diritto di voto esteso alle donne; sistemi di voto proporzionali: instabilità dei governi formati da ampie coalizioni; veto incrociato a difesa di singoli interessi blocca azione governativa e parlamentare; partiti a carattere laburista).

Una delle ragioni più enfatizzate sulla crisi del 2008-2013 dagli economisti, ragione tale da aver portato appunto alla crisi è a livello mondiale la disuguaglianza nella distribuzione della ricchezza, che non è mai stata così elevata negli ultimi 10 anni o almeno è diventata così elevata tanto quanto lo era nell'arco degli anni Venti: da un punto di vista politico-economico, si creano enormi disuguaglianze sociali che rappresentano un motore del crollo e della crisi degli anni Trenta.

Tutto quanto successo dalla prima guerra mondiale in poi produce un enorme conflitto distributivo che a sua volta produce società sempre più disuguali, dove i poveri sono sempre più poveri e i ricchi sempre più ricchi, si creano conflitti distributivi tra classi, sparisce la classe media. Ci sono quindi livelli di disuguaglianza simili tra gli anni Venti e gli anni Duemila. È importante che ci siano all'interno delle società differenze sulla base del metodo, delle capacità ecc, ma quando queste differenze diventano tanto elevate (per cui magari chi è ricco guadagna 50 volte quanto il suo dipendente) possono produrre problemi a livello sistemico.

Sul fronte politico-economico, al di là del fatto che c'è un' instabilità politica che cresce in quegli anni e si accompagna all'instabilità del ritorno all'oro, del protezionismo, delle riparazioni, oltre tutto questo c'è un discorso molto importante relativo all'instabilità prodotta da società sempre più disuguali ma in maniera enorme.

Tratto da STORIA DELLA POLITICA ECONOMICA INTERNAZIONALE di Federica Palmigiano
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Globalizzazione: breve storia di un'ideologia

Riassunto del testo "Globalizzazione: breve storia di un'ideologia". Il riassunto ripercorre le tappe principali dello storia economica mondiale che hanno portato all'ascesa e allo sviluppo dell'ideologia legata al concetto di globalizzazione.