Skip to content

Studi di Kroeber

Lo studio delle terminologie di parentela viene portato avanti, negli Usa, dagli allievi di Boas.
Tra questi, A. Kroeber dice che tutte le terminologie di parentela sono delle classificazioni, ma che tengono conto di diversi criteri, i quali corrispondono ai principi che regolano la costituzione dei sistemi terminologici di parentela. Questi principi risultano essere essenzialmente otto (non tutti i sistemi fanno uso di tutti i principi e neppure degli stessi):
1.La generazione. Tutti i sistemi distinguono tra Ego e suo/a padre/madre, lo zio dal cugino, la nonna dalla madre, ecc
2.Il sesso. Tutti i sistemi distinguono il sesso del parente; alcuni di essi però limitano la distinzione ad alcuni individui (fratello/sorella, padre/madre, ecc) e non distinguono tra nonno e nonna, cognato e cognata ecc.
3.La distinzione tra consanguinei e affini. I sistemi separano terminologicamente i parenti di sangue da quelli acquisiti attraverso il legame matrimoniale.
4.La distinzione terminologica tra consanguinei in linea retta e consanguinei in linea collaterale. Questo principio è tenuto in conto in diversa misura da alcuni sistemi, mentre altri lo ignorano completamente. Il nostro sistema distingue ad esempio tra F (consanguineo in linea retta) e FB (consanguineo il linea collaterale).
5.La biforcazione. Questa caratteristica comporta che i parenti del lato paterno e quelli del lato materno vengano indicati con termini diversi. Il nostro sistema non applica tale principio.
6.L’età relativa. Prevede la distinzione terminologica tra individui maggiori o minori d’età.
7.Il sesso del parente attraverso il quale passa la relazione con l’individuo a cui il termine si riferisce. Il caso classico è la distinzione tra cugini incrociati e cugini paralleli.
8.Condizione (defunto o vivente) del parente a cui si fa riferimento.
di Anna Bosetti
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.