Skip to content

La distribuzione: K. Polanyi

L’antropologia economica si occupa anche di distribuzione, oltre che di produzione. Forse, chi se n’è più occupato è Polanyi, che è uno dei padri dell’antropologia economica sostanzialista.
Fino ai suoi lavori, l’antropologia economica era dominata dalla corrente formalista. I formalisti ritenevano che l’economia fosse un comportamento finalizzato alla massimizzazione dell’utile.
I sostanzialisti, al contrario, consideravano l’economia come rapporto degli esseri umani con la natura e con i propri simili.
Diversamente dai marxisti, Polanyi privilegia la distribuzione e lo scambio rispetto alla produzione.
Secondo Polanyi le forme di distribuzione e scambio presenti nelle diverse società sono tre:
Reciprocità;
Redistribuzione:
Mercato. Si parla di mercato quando i prezzi e l’organizzazione degli scambi sono regolati dalla moneta. Il prezzo è determinato dalla legge della domanda e dell’offerta.
Il mercato è caratteristico delle società industriali.
di Anna Bosetti
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.