Skip to content

Merovingi e carolingi. Pipino e Carlo


La popolazione germanica dei Franchi è cattolica dal 496, quando il loro re pagano Clodoveo aveva scelto prima di una battaglia “il dio di Clotilde”, la moglie cattolica. Vinta la battaglia, il re è battezzato a Reims. Si sceglieva spesso il dio cristiano perché più forte, ed il popolo si convertiva dietro al re. Da allora il regno franco dei merovingi (da meroveo antenato di Clodoveo) fu cattolico e vide spesso un'unione tra politica e chiesa. Alla metà del sec 8° gli interessi del papato di avere appoggi franchi si incontrano con quelli dei discendenti di Carlo Martello. Questi era un maggiordomo = massimo funzionario del re dei franchi, che diciamo svolgeva le funzioni del re. Gli succedono (741) Pipino il breve e carlomanno, che ampliano i domini franchi oltre il reno. Quando Pipino rimane unico maggiordomo si rivolge al papa Zaccaria chiedendo un’opinione su questi “re non regali”. Zaccaria lo appoggia, così nel 751 l’assemblea dei franchi depone Chilperico 3°, ultimo re merovingio, ed elegge Pipino. Poi Zaccaria nel 752 approva il cambiamento dinastico: è accordo tra papato e franchi: il papa da ai maggiordomi (ora dinastia carolingia) un immenso aiuto. Nel 749 re dei longobardi è Astolfo, espansionista che prende vari territori tra cui ferrara. Papa Stefano II si incontra con pipino e chiede aiuto contro longobardi e per concedersi Ravenna, Comacchio e le 2 pentapoli. Pipino acconsente, e riceve il titolo di patricius Romanorum = autorità su Roma. Pipino è in Italia nel 754 e 56: vince Astolfo e dà le terre bizantine al Papa. Ora il regno longobardo è per 15 anni di Desiderio (fino al 774). In oriente c’è sempre lotta contro i veneratori di icone (iconoduli). Morto Pipino nel 768 gli succedono i figli Carlo e Carlomanno, che avevan sposato 2 figlie di desiderio. Morto carlomanno desiderio riprende l’espansionismo puntando su Roma. Carlo rinvia a desiderio la moglie, Ermengarda. Si rompe l’alleanza. Papa Adriano I chiede aiuto a carlo, rifiutandosi di consacrare re i figli di carlomanno come voluto da desiderio. Carlo scende in italia nel 772 e vince i longobardi alle chiuse nella val di susa, poi a verona, dove batte il figlio di d Adelchi. Infine li vince a Pavia nel 774. Desiderio catturato è mandato in un monastero.
di Dario Gemini
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.