Skip to content

Crisi del papato nel X secolo


Il secolo X è ancora oscuro per il papato. Nell’assenza di un imperatore difensore della chiesa, il papato cade in balia di meschine lotte tra famiglie nobiliari romane. Anche se, in questo periodo, abbiamo la ripresa monastica di cluny. Circola come indicativa del periodo la storia della “papessa giovanna”, ragazza poi smascherata e che secondo alcuni era Giovanni 8°. Non mancano episodi crudi come papa stefano 6° che riesuma il predecessore per buttarlo nel Tevere. A Roma intanto si afferma la parte politica dei tuscolani, con teofilatto capostipite. Potere ebbero le donne della sua famiglia. Potere che disponeva dell’elezione papale. Vari contrasti. Il figlio di alberico II, figlio di marozia, lascia il potere al figlio ottaviano, che poi è eletto papa come Giovanni 12°, instaurando la consuetudine di cambiare nome.

di Dario Gemini
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.