Skip to content

Isidoro di Siviglia cultore medievale


Uno dei maestri della cultura medievale è Isidoro di Siviglia. Fu raccoglitore schematico ed enciclopedico delle conoscenze del mondo antico (v. anche boezio e cassiodoro). Era fratello di leandro vescovo di Siviglia. Diviene vescovo nel 600 e vi rimane fino alla morte nel 636. Ha lasciato 20 libri di etimologie o origini, enciclopedia del sapere dove spiega vari argomenti partendo dall'etimologia d parole. Qui è codificata la suddivisione delle discipline di studio in trivio (grammatica, dialettica, retorica) e quadrivio (aritmetica, geometria, astronomia, musica), risalente ai romani e poi a cassiodoro. Poi opere sulla natura, sulla storia e la vita degli uomini illustri, altre sull’interpretazione allegorica della bibbia… Isidoro rappresenta la vastità degli interessi culturali del regno visigotico, momento di splendore della spagna prima dell'attacco islamico.

di Dario Gemini
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.