Skip to content

Il disturbo di panico

Il locus coeruleus è un'importante parte del circuito della paura, perchè è la principale fonte di noradrenalina. Gli attacchi di panico possono essere innescati dall'aumento di noradrenalina, dalla diminuzione del GABA, dalla caffeina e dal lattato di sodio, ma anche da sostanze con funzioni opposte (acetilcolina, che attiva il parasimpatico). Gli attacchi di panico possono essere risposte condizionate a situazione ansiogene (condizionamento introcettivo). La percezione soggettiva del controllo su sé stessi è importantissima, nell'innesco di attacchi di panico. Importante, inoltre, è anche la tendenza del soggetto a dare false interpretazioni catastrofiche delle proprie sensazioni fisiche.

Trattamento del disturbo di panico e dell'agorafobia

La terapia cognitivo-comportamentale è la migliore (terapia del controllo del panico, PCT: esposizione), anche rispetto al trattamento farmacologico con imipramina o benzodiazepine, portando nel 70-80% dei casi a remissione dei sintomi e beneficio per oltre 2 anni..

di Alessio Bellato
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.