Skip to content

Sintomi della schizofrenia

Sintomi positivi

Deliri: convinzioni contrarie alla realtà dei fatti, nutrite malgrado le evidenze che le contraddicono.
*Il paziente crede che pensieri a lui estranei vengano posti nella sua menta da una fonte esterna.
*Il paziente crede che i suoi pensieri vengano emanati, in modo che anche gli altri li percepiscano.
*Alcuni pazienti credono che i loro sentimenti o comportamenti siano controllati da una forza esterna.
*Alcuni pazienti ritengono che i loro pensieri vengano rubati, improvvisamente e inaspettatamente, da una fonte esterna.
Allucinazioni: esperienze sensoriali in assenza di alcuno stimolo ambientale rilevante. Quando i pazienti sentono le voci, vi è una maggiore attività nell'area di Broca,
*Alcuni pazienti riferiscono di sentire una voce estranea che ripete i loro pensieri.
*Altri pazienti sostengono di sentire delle voci che litigano.
*Altri ancora sentono delle voci che fanno commenti sul loro comportamento.

Sintomi negativi

Durano oltre l'episodio acuto e hanno effetti profondi sull'esistenza dei pazienti con schizofrenia.
Abulia (apatia): mancanza di energia e apparente disinteresse per le consuete attività quotidiane, oppure con un'incapacità di portarle a termine (abbigliamento e igiene trascurati, gran parte del tempo trascorso seduti qua e là).
Alogia: povertà di eloquio, o povertà di contenuto dell'eloquio.
Anedonia: perdita o riduzione d'interesse per l'esperienza del piacere (non c'è aspettativa)
Affettività appiattita: nessuno stimolo è in grado di sollecitare una risposta emozionale esteriore (sguardo nel vuoto, muscolo mimici inespressivi, tono di voce piatto e incolore), ma la risposta emozionale interiore continua ad esserci.
Asocialità: gravi compromissioni nei rapporti sociali (pochi amici, mediocri abilità sociali, soggetti scarsamente interessati a stare assieme ad altra gente).

Sintomi disorganizzati

Eloquio disorganizzato: incapacità di organizzare le idee e di parlare in modo che un ascoltatore possa comprendere (idee sconnesse). L'eloquio è reso confuso dall'allentamento dei nessi associativi
Comportamento disorganizzato: inesplicabili attacchi di agitazione, abbigliamento inconsueto, comportamento sciocco o infantile, ammassare generi alimentari, raccogliere pattume (incapacità di organizzare il proprio comportamento e renderlo conforme agli standard collettivi).

Altri sintomi

Catatonia: anomalie motorie (gesti ripetuti, incremento di attività motorie). L'immobilità catatonica consiste nell'assumere e mantenere posizioni inconsuete per lungo tempo. 
Affettività inappropriata: Le risposte emozionali appaiono discordanti rispetto al contesto.


di Alessio Bellato
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.