Skip to content

Disturbo antisociale di personalità e psicopatia

Disturbo antisociale di personalità e psicopatia sono entrambi moderatamente ereditabili, ma giocano un ruolo importante, nello sviluppo di questi disturbi, l'ambiente familiare (l'incoerenza dei genitori nell'imporre una discipline è una variabile di rischio) e culturale.
Diagnosi del disturbo antisociale di personalità: un quadro pervasivo di inosservanza e violazione dei diritti degli altri che si manifesta fin dai 15 anni, e la presenza di almeno 3 dei seguenti sintomi:
*Ripetute infrazioni della legge.
*Disonestà, menzogne.
*Impulsività.
*Irritabilità e aggressività.
*Inosservanza spericolata della sicurezza propria e degli altri.
*Irresponsabilità abituali (incapacità di sostenere un'attività lavorativa continuativa).
*Mancanza di rimorso.
*Presenza del disturbo della condotta con esordio prima dei 15 anni.
*L'individuo ha almeno 18 anni.
*Il comportamento antisociale non si manifesta esclusivamente durante il decorso della schizofrenia o di un episodio maniacale.
di Alessio Bellato
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.