Skip to content

Assicurazione contro i danni

Copre il rischio per sinistri che determinano la perdita di un cespite patrimoniale o di un profitto sperato
L’assicurato deve fare il possibile per evitare/diminuire il danno

Regola proporzionale → se l’assicurazione copre solo una parte del valore del bene, l’assicurato non riceve l’intero ammontare del danno sofferto (sottoassicurazione)

Surrogazione → l’assicuratore che paga l’assicurato subentra nei diritti che quest’ultimo può far valere nei confronti del terzo responsabile (si evita che l’assicurato sia indennizzato 2 volte, c.d. principio indennitario)
In caso di alienazione della cosa, il contratto non si scioglie di diritto, salvo il recesso di una delle parti
di Fabio Merenda
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.