Skip to content

Borsa omentale

È un recesso della cavità addominale che si trova nello spazio sovramesocolico, in particolare dietro lo stomaco anche se si estende oltre i limiti di quest’organo. Si accede alla borsa omentale tramite il FORO DI WINSLOW, un foro di forma ovoidale disposto sagittalmente a destra. È costituito da un margine anteriore dato dal margine destro del legamento epatoduodenale (con i componenti del peduncolo epatico); il margine posteriore è rappresentato dal peritoneo parietale posteriore che riveste la vena cava inferiore; superiormente si trova il lobo caudato del fegato che costituisce il tetto; il pavimento è costituito dalla porzione superiore del duodeno. 
Attraverso il forame si accede in una porzione ristretta della borsa omentale chiamata VESTIBOLO DELLA RETROCAVITÀ e posta dietro il legamento epatogastrico. Il vestibolo si spinge superiormente con il recesso paraesofageo che si forma a sinistra del cardia. 
Procedendo verso sinistra si passa all’ISTMO DELLA RETROCAVITÀ, un restringimento delimitato dalla tuberosità omentale del pancreas e dalla piega formata della arteria gastrica sinistra.
Infine si accede nella cavità vera e propria in cui sono presenti un prolungamento sinistro e uno inferiore.

Nella borsa omentale si distinguono:
-Parete anteriore: piccolo omento, faccia posteriore dello stomaco, legamento gastrocolico
-Pavimento: mescolon trasverso
-Tetto: lobo caudato del fegato
-Parete posteriore: peritoneo parietale posteriore.
di Luca Sciarabba
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.