Skip to content

Centri di percezione

Il vero centro di percezione è rappresentato dalla CORTECCIA CEREBRALE in cui arrivano le diverse informazioni che diventano coscienti.
Esiste un altro centro di percezione (ma meno importante rispetto alla corteccia cerebrale) che è il TALAMO OTTICO, situato nel diencefalo. Rispetto alla corteccia cerebrale, in questa regione la percezione ha un livello di coscienza più basso e i tipi di sensibilità che vengono letti sono più grossolani. Il talamo è comunque (tranne per il sistema olfattivo) una stazione obbligata di sinapsi per le informazioni che poi raggiungono la corteccia. 

Quindi in questo processo incontriamo diversi livelli di organizzazione:
1. Recettore
2. Fibra centrifuga del neurone gangliare
3. Altra fibra centripeta del neurone gangliare che entra nel midollo
4. Sinapsi tra la fibra del punto 3 con un altro neurone
5. Altra fibra centrifuga di questo secondo neurone che raggiunge la corteccia cerebrale

di Luca Sciarabba
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.