Skip to content

Circuiti spinali e riflessi monosinaptico e postsinaptico

Il midollo spinale è in grado, senza bisogno di connessioni, di generare una risposta semplice e immediata. Questo avviene grazie ai RIFLESSI SPINALI. Sono delle risposte molto veloci e immediate che riguardano soprattutto funzioni di difesa dell'organismo e sono presenti sia a livello somatico che viscerale. Esistono due tipologie di riflessi: RIFLESSO MONOSINAPTICO e RIFLESSO POLISINAPTICO. Un esempio di riflesso monosinpatico è lo stiramento del tendine rotuleo che determina la contrazione del muscolo quadricipite. Lo stiramento del tendine rotuleo viene recepito dal neurone pseudounipolare del ganglio della radice dorsale che invia il suo prolungamento, attraverso le radici posteriori, al midollo. Questo prolungamento attraversa tutto il midollo senza fare sinapsi per raggiungere la lamina IX e fare sinapsi con i motoneuroni di questa lamina: così si passa da un neurone afferente ad uno efferente che determina la contrazione del muscolo quadricipite. I neuroni della lamina IX non differiscono a seconda del tipo di sinapsi che formano o a seconda della funzione, ma si diversificano a seconda del riflesso utilizzato. Questi motoneuroni li possiamo chiamare “VIA FINALE COMUNE DEL MOVIMENTO”. 

L'altro tipo di arco riflesso è quello polisinaptico in cui c'è un interneurone di secondo tipo di Golgi tra il neurone pseudounipolare afferente e il neurone efferente della lamina IX. 
di Luca Sciarabba
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.