Skip to content

Danno indennizzabile in giurisprudenza

Può consistere in:
a. la morte dell’assicurato;
b. l’inabilità permanente assoluta al lavoro;
c. l’inabilità permanente parziale;
d. l’inabilità temporanea assoluta che importi l’astensione dal lavoro per più di 3 giorni (i primi 3 giorni non sono indennizzabili dall’INAIL: periodo di carenza);
e. l’inabilità temporanea parziale (non indennizzabile dall’INAIL);
f. il danno biologico (indennizzabile dall’INAIL allorché superi la franchigia del 6%).

di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.