Skip to content

Deducibilità parziale dei costi in presenza di proventi non tassati


Il principio di inerenza esclude la deducibilità dei costi che sono estranei alla vita dell'impresa. Ma vi sono anche dei limiti alla deducibilità dei costi inerenti, quando sono costi non riferibili ai proventi o ricavi imponibili, o a proventi “esclusi”, ma riferibili a proventi o ricavi “esenti”.
Al riguardo è necessario distinguere le seguenti categorie di costi:
a) costi che si riferiscono ad attività o beni imponibili o a proventi esclusi; sono deducibili se e nella misura in cui si riferiscono ad attività o beni da cui derivano ricavi o altri proventi che concorrono a formare il reddito;
b) costi che si riferiscono esclusivamente ad attività o beni “esenti”; non sono deducibili.
c) costi non soggetti alla regola dell'inerenza.
Tratto da DIRITTO TRIBUTARIO di Alessandro Remigio
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.